163° Sagra votiva dell’Immacolata

Sembra una stranezza, una sagra votiva dell’Immacolata in piena estate, ma quella di San Gregorio trova origine nel 1855, in seguito a un voto popolare fatto dai cittadini dell’epoca, per invocare la protezione alla Vergine Maria contro l’epidemia di colera che imperversava.

E che nei mesi di giugno, luglio e agosto aveva portato via ben 113 persone del paese.

La festa venne chiamata “Sagra votiva dell’Immacolata” anche per ricordare che nello stesso periodo si verificarono le prime apparizioni della Vergine Maria a Bernadette di Lourdes.

Dei numerosi eventi della festa popolare, ci soffermiamo su due, che hanno avuto grande successo di pubblico…

 

di Marcella Poggiato

(segue su #AREA3news n°89 sett. ’18)