532a Fiera all’insegna delle novità

A dare le prime informazioni riguardo la manifestazione leonicena più attesa è il Delegato alla Fiera Flavio Mirandola. L’evento si terrà dal 24 al 27 marzo, ma al parco Ippodromo ci saranno eventi anche nei fine settimana vicini (Mostra Scambio, Lonigo Spring Festival, Ruote Birra e Motori). Le novità saranno numerose e tra queste si nominano la doppia inaugurazione, che avverrà tra il venerdì e il sabato mattina, le “corti”, il servizio di bus navetta su alcuni parcheggi e un nuovo palatenda. «La doppia inaugurazione- spiega Mirandola- è funzionale a snellire la lunga trafila che tradizionalmente si concentrava il sabato mattina. In questo modo gli espositori verranno salutati come si deve e verrà data importanza anche alle piccole proposte collaterali alla fiera che di solito venivano trascurate». La 532a Fiera partirà dunque il venerdì pomeriggio alle 16 con il giro dei luoghi fieristici e si definirà sabato mattina con il classico corteo e il taglio del nastro, questa volta al centro del parco. Sparse per il centro della Città ci saranno le “Corti”, degli spazi dedicati ad alcune tematiche: il vino, la birra, i fiori e il contadino. La “Corte del Vino”, in piazza Garibaldi, sarà in una tensostruttura che ospiterà, per la prima volta, i produttori locali. Nella “Corte della Birra” arriverà la città gemellata di Abensberg con qualche novità: innanzitutto si troverà in Villa Mugna e poi si avvarrà anche di quattro produttori artigianali locali e di una cucina italiana. La “Corte dei Fiori” si troverà tra via Garibaldi e Piazza XX Settembre con espositori di fiori e bulbi e un’esposizione di articoli inerenti a questo settore. Infine, la “Corte del Contadino” sarà presente in Piazza Matteotti non solo con i produttori locali, ma anche con gli studenti delle scuole Trentin e Pavoni e l’Istituto di Genetica “Strampelli”, coordinati dalla Agribagnolo…

di Chiara Ballan

(segue su AREA3 n°74 – marzo 2017)