BUSKERFLOOR, IL FESTIVAL A SOSTEGNO DELL’AVIS

Bueker 2Baby dance e maghi, truccabimbi, bolle di sapone, giocolieria e danze, cabaret e musica, body painting e Madonnari e molto di più: in una parola Buskerfloor. Sabato 18 giugno il centro storico di Monteforte d’Alpone si è trasformato per la dodicesima volta nel palcoscenico degli artisti di strada che danno spettacolo per l’Avis, l’associazione dei donatori di sangue che con questa manifestazione promuove l’invito alla donazione. Al timone di tutto ciò c’è il giovane direttivo dell’Avis di Monteforte, con la collaborazione dell’Avis provinciale e l’Avis giovani, assieme a Comune, Pro loco, il patrocinio di Regione e Provincia assieme all’Ufficio di informazione e assistenza turistica di Soave ed un gruppo di sponsor privati. Tanti gli artisti che hanno animato le strade del centro a partire dalle 19:30 ed un’attesa particolare è stata per due coppie artistiche di Monteforte che trasformano in tele da dipingere due “supporti” particolari: da un lato Michela Bogoni e Federico Pillan che trasformano in dipinto l’asfalto delle città (sono Madonnari e pure coniugi) e dall’altro Michela Oliboni e Ottorina Danese che le loro opere pittoriche le hanno realizzate sulla pelle (sono infatti le note bodypainter Miki&Otty). Veronese è anche Riccardo Chiavenato, truccatore di Ronco all’Adige che è stato il maestro del truccabimbi per tutta la serata. Alle 19:30 hanno aperto i chioschi enogastronomici dell’Oasi del Gusto approntata nel cortile della scuola elementare “Anzolin”, luogo in cui è allestito il punto informativo Avis. Lungo via Dante c’erano gli spazi espositivi delle associazioni e degli hobbisti. Gli spettacoli saranno distribuiti tra il cortile della “Anzolin”, via Dante, via Matteotti, piazza Silvio Venturi. I protagonisti saranno i pisani del Duo edera, truccabimbi glitter, tattoos e palloncini di Modella Bili, In magia, Magica Malù (Vicenza), Compagnia Giocolareggio (Reggio Calabria), Mr. Coso (Torino), Compagnia Begherè (Viareggio), Compagnia Duomamè (Udine), Paolo Piludu (Vicenza), Riccardo Rosato (Torino), School of art (Colognola ai Colli): il programma ha previsto due spettacoli per ognuno a distanza di 45 minuti tra il primo ed il secondo. Ad aprire la serata, nel cortile della scuola elementare, è toccato ai ragazzi delle classi seconde della scuola media “Zanella” di Monteforte, i quali hanno presentato il piccolo dossier dedicato ad Avis che hanno realizzato per il giornalino scolastico.