Con noi la città ha voltato pagina

Provoli fa un bilancio dei 5 anni di mandato

Gianpaolo Provoli
Sindaco di San Bonifacio

Non scioglie le riserve sulla sua ricandidatura a sindaco di San Bonifacio Gianpaolo Provoli, ad un mese dalla presentazione delle liste elettorali per il rinnovo del consiglio comunale. Passate le grandi bufere dei licenziamenti della Ferroli e delle decisioni in merito al passaggio della Tav, Provoli è più rilassato, e si avvia alla conclusione del mandato con alcune certezze: «Abbiamo dato una svolta all’amministrazione del paese», sostiene «esattamente ciò che volevamo fare». 

I ringraziamenti sono d’obbligo. «La mia squadra mi è sempre stata vicino e sono felice di aver potuto lavorare 5 anni senza avere defezioni», riflette. «Per questo devo ringraziare i miei compagni di viaggio e ringrazio pure le opposizioni per il ruolo di controllo e critica svolto». Il fatto di avere una squadra solida che gli permetta di governare, «non solo di vincere», è uno dei crucci maggiori del sindaco-prof. di matematica. Gli altri motivi che lo fanno desistere da una candidatura scontata sono più che altro personali.

di Paola Bosaro

(segue su #AREA3news n°95 marzo 2019)