Prima edizione della “MonteforCane”

MONTEFORTE D’ALPONE – La giornata di Pasquetta quest’anno a Monteforte ha “battezzato” la prima edizione della MonteforCane, la prima marcia dedicata ai cani e ai loro amici. Manifestazione voluta ed ideata da Vito Di Lorenzo, appoggiata dal Comune, Pro Loco, La città dei Bambini, dal Gruppo Sportivo Dilettantistico Valdalpone-DE Megni e dall’Enpa, Canile di Arzignano (a cui è andato il ricavato della lotteria benefica), che ha visto una massiccia risposta di pubblico. Ci siamo fatti raccontare da Vito Di Lorenzo.

Come è nata l’idea e un bilancio di questa prima edizione?

«La MonteforCane è nata praticamente quasi per gioco, nel senso che io volevo mettere assieme, tre, quattro famiglie e una decina di cani per fare una passeggiata tra i colli di Monteforte e Soave. Ho lanciato l’idea sui social network e con i passaparola e poi con grande stupore la cosa è piaciuta a più persone e quindi da semplice camminata giocoforza è diventata una manifestazione. E’ nata quasi da sola diciamo, io ho dovuto correre dietro a quelle che erano tutte le varie tappe organizzative perché ad un certo punto quando si comincia a superare un certo limite di persone diventa manifestazione, quindi servono le concessioni e tutto l’iter burocratico».

Un bilancio di questa prima edizione? «Abbiamo avuto iscritti 145 cani e quasi 200 persone. E’ stata una manifestazione  rispettosa ed educata, e questo mi ha sorpreso tantissimo perché mettendo assieme così tanti cani e così tante persone qualche tafferuglio me lo aspettavo, e invece so..

di Massimo Abate

ph. Angelo Dal Cero

(segue su AREA3 n°76 – maggio 2017)