Estate a tutto gas, cultura, gioco e divertimento. Tornano gli eventi promossi dalle associazioni di volontariato

Seconda edizione dell’Estate arcolese. Dopo il successo dello scorso anno, anche nel 2018 le associazioni combattentistiche, i gruppi di promozione culturale e sociale, le associazioni parrocchiali e lo stesso Comune hanno deciso di unirsi per proporre eventi, feste, incontri culturali ed iniziative rivolte a bambini, giovani ed adulti che caratterizzeranno l’intero periodo estivo e pure la stagione autunnale. Il calendario è tutto da gustare per la varietà e l’interesse, e prevede ben 25 appuntamenti, a partire da aprile fino alla Fiera di San Martino di novembre.

Il mese di giugno, che apre l’estate, è denso di appuntamenti.  Il 9 giugno il mago Daniel farà incantare con i suoi giochi di prestigio i bambini al circolo Noi. Il 10 giugno, nel santuario dell’Alzana, saggio musicale curato dall’associazione Amici dell’Alzana. Il 15 giugno toccherà all’associazione Fanti presentare una serata culturale, proprio come fecero lo scorso anno. Alle 20.30, nel parco del santuario dell’Alzana, l’incontro verterà sulla “Storia dei castelli della Val d’Alpone e della Val d’Illasi”. Relatore sarà il ricercatore storico Giulio De Marchi di San Bonifacio. L’associazione Fanti di Arcole, che di recente ha presenziato al 35° raduno nazionale del Fante a Vittorio Veneto, è nata lo scorso anno. E’ formata da 21 associati (di cui 3 patronesse) e collabora con le altre associazioni combattentistiche (in particolare con l’associazione Alpini) per commemorare le date delle feste nazionali legate alle due guerre mondiali: il 25 aprile e il 4 novembre. Se otterrà il via libera da parte dell’amministrazione comunale, il presidente Giuliano Danieli ha intenzione di coinvolgere gli iscritti pure nell’opera di ripristino delle iscrizioni sul monumento ai caduti, rovinate dal trascorrere del tempo e dai fenomeni atmosferici. Uno degli eventi più attesi e “rombanti”, inserito per la prima volta nel calendario degli eventi dell’Estate arcolese, è l’Harleygiro di Arcole, giunto alla 5° edizione. Domenica 17 giugno si accenderanno i motori delle celebri moto statunitensi. Alle 8, tappa a San Bonifacio, all’azienda Pakelo Lubricants. Alle 10 partirà l’escursione dei centauri che toccherà villa Mattielli di Soave. Alle 12.45 pranzo a buffet e benedizione alle moto da parte del parroco di Arcole, ai giardini di villa Ottolini. Parte dei soldi delle iscrizioni dei partecipanti al moto raduno delle Harley sarà devoluta in beneficenza. In caso di pioggia l’evento sarà spostato a domenica 24 giugno.

Dal 19 al 29 giugno, e dal 3 al 13 luglio, al circolo Noi tornei sportivi e divertimento con la seconda edizione di “Gioca con Noi”. Torna per il secondo anno pure la “Rassegna internazionale di cori”, ospitata questa volta all’interno del nuovo centro culturale “Giovanni d’Arcole”. L’evento è organizzato dall’amministrazione comunale. Il 30 giugno si chiude il mese con la Festa dell’Avis. Alle 19 messa nella chiesa parrocchiale, a seguire rinfresco con consegna delle medaglie di riconoscimento per il numero di donazioni raggiunte. Al centro culturale Giovanni d’Arcole spettacolo teatrale della compagnia “I soliti ignoti”. I promotori de “L’Estate arcolese” sono l’associazione nazionale Alpini, l’Avis, l’Ente Fiera, l’associazione Sentiero Civico, il Comune, l’associazione motoamatori di Arcole, il circolo Noi, i Campanari di Arcole, l’Aido, l’Asd Arcole, gli Amici dell’Alzana, l’associazione nazionale del Fante.

di Paola Bosaro