Francesca realizza il suo sogno: duettare con Gianni Morandi

Incontrare Gianni Morandi a tu per tu, entrare nella sua casa, bere il caffè, chiacchierare con la moglie Anna, come se si trattasse di amici di vecchia data. E poi, cantare per un’ora con lui. Un sogno, un’illusione, qualcosa di impossibile pure da pensare. Ma non per una ragazza con l’entusiasmo e la forza di volontà di Francesca Zeba. Lo scorso 6 dicembre la sedicenne di Bonaldo, ipovedente e affetta da sindrome di Down, ha abbracciato il suo cantautore preferito, l’eterno ragazzo di Monghidoro, e ha avuto il privilegio di trascorrere due ore intense a casa sua, a San Lazzaro di Savena nel bolognese. Con lei, a conoscere uno dei miti della canzone italiana, c’era l’intera famiglia composta da mamma Loreta, papà Gian Franco, i fratelli Marco e Michela, e la zia Patty, a cui Francesca è legatissima.

Francesca nel 2018 ha ottenuto un risultato eccellente al liceo delle scienze umane «Guarino Veronese». A giugno ha concluso la prima superiore con una pagella bellissima, la seconda miglior pagella del suo indirizzo. Sul frigorifero di casa aveva scritto un elenco di cose da fare, una sorta di lista-premio per gli ottimi risultati scola

di Paola Bosaro

(segue su #AREA3news n°93 gennaio 2019)