Il gemellaggio-scambio con il prestigioso liceo “Stefan Batory” di Varsavia

COLOGNA VENETA – È terminato con un successo anche quest’anno lo scambio culturale tra 23 studenti del liceo “Roveggio” di Cologna e 23 del liceo “Batory” di Varsavia. Nella prima fase dello scambio a marzo, i ragazzi polacchi accompagnati dai docenti Hanna Florczak e Jerzy Kaczyński hanno visitato Verona, Bolzano, Venezia e l’Abbazia di Praglia. La seconda fase dello scambio, che si è svolta in Polonia dal 2 al 9 aprile, è stata davvero entusiasmante e significativa per i liceali colognesi, che hanno potuto apprezzare la storia, le bellezze architettoniche e artistiche e le qualità di un popolo che ha sofferto molto ma che ha saputo conquistare con orgoglio la propria libertà, a costo di sacrifici e vittime. Un popolo ospitale, che accoglie ormai da quattro anni a braccia aperte gli studenti italiani. Le famiglie polacche, oltre ad aprire le porte delle proprie case agli italiani, hanno aperto loro anche il proprio cuore. I ragazzi, con i loro insegnanti Luciano Gini e Sebastiano Testini, hanno visitato la città vecchia e il Castello reale di Varsavia, il Museo dell’insurrezione del ‘44 e quello di Copernico, il campo di concentramento di Auschwitz-Birkenau, Marienburgo, Danzica e la località balneare di Sopot sul Mar Baltico. Hanno arricchito il proprio bagaglio di conoscenze storico-artistiche, ma anche sociali e di lingua inglese. Hanno avuto un’opportunità importante, che non dimenticheranno. Ecco alcune delle loro impressioni:

di Paola Bosaro

(segue su AREA3 n°76 – maggio 2017)