Giordano Riello

Intervista a Giordano Riello, presidente di Nplus ex presidente dei Giovani imprenditori di Confindustria Veneto

Giordano Riello

Trentun’anni, due figli, giovane rampollo di una delle più importanti dinastie industriali italiane, Giordano ha messo in pratica la regola fondamentale della famiglia Riello, ovvero seguire la propria strada ampliando le conoscenze e facendo fruttare le proprie risorse intellettuali e creative. Ha condotto studi scientifici e ha proseguito la sua carriera professionale raggiungendo l’obiettivo del brevetto di pilota di linea, salvo poi propendere per il settore manifatturiero. «L’ambiente dell’aviazione mi stimolava molto ma il richiamo della fabbrica è stato più forte», confessa. 

Ligio alla parola d’ordine di famiglia, ovvero che tutti gli eredi Riello devono prima trovare la loro strada e il successo fuori dall’azienda madre per poter poi rientrare nel gruppo con maggiore esperienza, coscienza ed autorevolezza, ha fondato nel 2017 con due soci una nuova società, la Nplus di Rovereto (a Trento), un’azienda manifatturiera che produce schede elettroniche per il monitoraggio di strutture complesse, come ponti, torri delle telecomunicazioni e viadotti. 

di Paola Bosaro

(segue su #AREA3news n°110 luglio/agosoto 2020)