INQUINAMENTO ATMOSFERICO Respiriamo aria malata

Più polveri, più malattie. Ogni anno questa realtà si rende evidente, visibile all’occhio e percepibile dai polmoni. E l’aria della Pianura Padana è tra le peggiori d’Europa. Ne parliamo con Serena Giacomin, presidente di Italian Climate Network.

Quali sono le condizioni meteo che tappano il “catino padano”?  

«I fattori orografici e meteorologici contribuiscono in modo significativo alle elevate concentrazioni di inquinanti atmosferici che fanno della Val Padana una delle zone più inquinante d’Europa, nonostante le emissioni siano paragonabili a quelle di altre aree sviluppate. Questo perché il “catino” padano è circondato dalla catena montuosa alpina che influenza il regime dei venti la cui intensità risulta generalmente molto debole. 

Un altro importante fattore è l’elevata frequenza di situazioni meteorologiche caratterizzate da stabilità atmosferica. Queste condizioni, tipiche del semestre invernale in caso di alta pressione, hanno origine dal fenomeno meteorologico dell’inversione termica. In pratica, in atmosf

(segue su #AREA3news n°93 gennaio 2019)