LOREDANA BORGHESAN PRONTA A RITORNARE IN PISTA

di Attila Pasi

Loredana BorghesanPartita la campagna elettorale per Loredana Borghesan ormai giunta ai titoli di coda del primo mandato con il caldo auspicio di ritornare ancora ad amministrare, per un nuovo quinquennio, uno dei borghi più belli d’Italia: Montagnana. Forza Italia, Lega Nord e Fratelli d’Italia, ossia l’intera compagine di centrodestra, hanno dato il loro sostegno e hanno riconosciuto come solo uniti si può avere la meglio; tutto questo presso la taverna dell’enoteca Tomanim in Piazza Vittorio Emanuele II a Montagnana. «Siamo arrivati alla fine di questo mandato e abbiamo raccolto vari risultati sotto più aspetti» – così Loredana Borghesan – «innanzitutto con il turismo dove l’ente pubblico può mettere tutto ciò che ha a disposizione con il fine di avere una ricaduta economica-sociale sul proprio territorio. Si è giunti certo alla fine di questo mandato, ma rimangono ancora molte opere o interventi da realizzare, quindi, per dare continuità a tutto quello messo in campo sin oggi ci si butta ancora una volta su questa scommessa. Abbiamo fatto molto con il nostro prodotto tipico: il prosciutto; dove abbiamo dei produttori locali che hanno una importante storia alle loro spalle e che bisogna continuare a valorizzare. Un altro progetto notevole, che bisogna portare avanti, è dedicato alla Rocca degli Alberi. In 5 anni abbiamo coltivato relazioni, abbiamo voluto far incontrare tra loro le varie associazioni locali, sostenendole e consegnando loro anche delle sedi dove operare, con il fine di aumentare la crescita culturale che sta alla base dei nostri cittadini. Abbiamo realizzato una nuova pavimentazione e garantita l’illuminazione su tutti i sottoportici dando più sicurezza, nelle ore serali, e valorizzando la bellezza stessa della cittadina. Ritornando al tema turismo, siamo riusciti a dare a Castel San Zeno un’impronta nuova come ad esempio l’ufficio turistico. Dal 2012 al 2015 abbiamo triplicato i visitatori nella nostra città! L’intento è di trattenere a Montagnana, in modo piacevole, il nostri turisti».