Sport e Personaggi della Bassa Veronese

Due Lisa. Due ragazze caparbie, con in mente un sogno difficile da coltivare nei paesi di campagna: diventare giocatrici di calcio in serie A. Sono Lisa Galvan, 27 anni, di Zimella. E Lisa Faccioli, 25 anni, di Cologna. Le due giocatrici originarie della Bassa veronese, entrambe tifose dell’Inter, si conoscono da dodici anni. In serie A femminile ci hanno già giocato entrambe, giovanissime, ma questa volta la massima serie se la sono conquistata assieme, vestendo entrambe la maglia rossoblu dell’Asd Fimauto Valpolicella. Una sberla alla Fortitudo Mozzecane (un sonoro 5 a 0) lo scorso 14 maggio e così, dopo una stagione durissima, caratterizzata da un lungo duello con l’Inter, il Valpo allenato da mister Diego Zuccher ha potuto festeggiare la meritata promozione sfuggita per due anni consecutivi. La squadra ha avuto la miglior difesa del campionato con soli 17 gol subiti e il secondo miglior attacco (dopo l’Inter) con 96 gol fatti.

Ma chi sono queste due Lisa della Bassa che hanno vinto assieme il campionato di serie B? Abbiamo deciso di conoscerle con un’intervista doppia.


LISA GALVAN
, detta “Gigio”, diplomata geometra, single, professione postina, è difensore centrale, n. 13, al Valpo dal 2012

MUSICA PREFERITA: di vario genere, soprattutto pop. Cantante preferita: Alessandra Amoroso

HOBBY: allenare i bambini, uscire con la moto (da qualche mese ha acquistato una Kawasaki 600 nera, ndr)

IDOLO CALCISTICO GIOVANILE:

Roberto Baggio

DESTINAZIONE ESTIVA: Isola di Minorca

LISA FACCIOLI, detta “Holly”, diplomata ragioniera, single, professione impiegata, è terzino (col vizio del gol), n. 2, al Valpo dal 2015

HOBBY: gioco del tennis

MUSICA PREFERITA: di vario genere, soprattutto pop. Cantanti preferiti: Laura Pausini e Tiziano Ferro

IDOLO CALCISTICO GIOVANILE:

Fabio Grosso

DESTINAZIONE ESTIVA: Sardegna, «ma prima mi unirò alle mie compagne di squadra per un weekend di festeggiamenti ad Amsterdam»

 

di Paola Bosaro

(segue su AREA3 n°77 -giugno 2017)