Sport, solidarietà, aggregazione: Africa!

montebello-africa-img-20160627-wa0002

Palasport di Montebello gremito all’inverosimile per uno spettacolo coinvolgente organizzato lo scorso 18 giugno con tema: Africa. Questo era il titolo della serata, organizzata dalla New Angels pattinaggio col patrocinio del comune e della Federazione Italiana Hockey e Pattinaggio. Ci siamo fatti raccontare da Elena Munaretto, allenatrice della società, com’è andata. Come nasce il tema “Africa”? «Da una mia sensazione, da un qualcosa che stavo costruendo con delle ragazze in pista, ritmi che avevo in testa… non volevo che l’Africa diventasse il nostro mezzo per fare il galà di pattinaggio, ma siamo diventati noi un mezzo per raccontare l’Africa. è stato un lungo lavoro di preparazione, prima di tutto per documentarsi. Possiamo dire che l’Africa è la culla da dove nasce un po’ tutto, soprattutto i ritmi musicali. La sinergia è stata fondamentale per affrontare questo tema, coinvolgendo anche chi l’Africa la conosce bene. L’inizio della serata lo abbiamo affidato a Florio Pozza e al suo didgeridoo, particolare strumento aborigeno. Questa è stata la partenza per ripercorrere la storia dell’Africa. C’è stata tanta danza anche e li dobbiamo ringraziare il maestro Denis Serge Kiminou, musicista e coreografo che ha insegnato alle ragazze le danze africane. Per creare questo “ponte” di comunicazione di racconto, abbiamo coinvolto a sorpresa anche i ragazzi del coro Gospel del Costo di Arzignano». Una situazione molto suggestiva…

 

(segue su  AREA3 n°68 – settembre 2016)

di M. Abate