SAN BONIFACIO Mamma Anna

Un addio commosso ad Anna Maria Zambonin

di Paola Bosara

 

Lo scorso 29 marzo molte persone hanno voluto dare l’ultimo saluto ad Anna Maria Zambonin, per tutti “Mamma Anna”. La madre di Fulvio Soave aveva 74 anni e si è spenta nella notte fra il 24 e il 25 marzo. È proprio a lei che il figlio albergatore ha voluto intitolare la trust che dal 2013 fornisce un pasto gratuito alle persone bisognose sia a San Bonifacio che a Soave. Da quando è partita, la mensa gratuita ha già distribuito 50 mila pasti. Soave si era ispirato ad un celebre chef e ristoratore sambonifacese emigrato negli Stati Uniti, Bruno Serato, che alcuni anni fa aveva creato il Caterina’s Club – dal nome della sua mamma – per fornire pasti caldi a 700 bambini poveri della California.

Nei primi due anni di operatività del refettorio gratuito inventato dal figlio Anna Maria Zambonin era diventato un volto conosciuto e amato dagli ospiti della Casa della Giovane di San Bonifacio. Frequentava spesso il refettorio gestito dalla Parrocchia e dalle associazioni di volontariato. Soave, sulla sua pagina Facebook, l’ha descritta così: «Era una parte di me, la mia consolazione, la mia ispirazione.

(segue su AREA3 mese di aprile n°64)