Skip to main content

ELISA DOSPINA

«Tornata da poche ore da quella Sanremo di musica, luci e gossip, riapro la mia valigia di ricordi ed emozioni, mai così tanto vicentine, come ho respirato durante la 72ma edizione del Festival della canzone italiana appena conclusosi. Dopo due anni sono tornata a svolgere il mio lavoro d’inviata, in quella “capsula del tempo” che torna puntuale ogni anno, dove proprio a Sanremo, tutto si era fermato nel 2020. Allora erano i giorni convulsi della pandemia, con il lockdown che arrestava le nostre attività e vite. Tornarci quest’anno è stato come riprendere in mano un pezzo di quella vita “sospesa” due anni fa, con un gruppo di artisti e professionisti che parla vicentino.

Continua su AREA3news n 128 di marzo 2022