ROVEREDO DI GUA’. NUOVA VIA SUL BALDO: PROTAGONISTA IL ROVEREDANO CRISTIANO PASTORELLO

ROVEREDO_pastu nuova via Baldo01Ancora un’impresa dell’accademico del Cai Cristiano Pastorello, originario di Roveredo, neo gestore assieme ad altri esperti del rifugio Barana al Telegrafo, sul monte Baldo. A fine maggio il 36enne alpinista ha tracciato una nuova via di otto tiri di corda per 200 metri, tutti verticali, con obbligatorio il 7° grado e passaggi di 8°, sulla prima fascia di sud-est (da 800 metri di quota) del Corno di Corlach (m 1.298), sul Baldo atesino, alla destra della verticale che ne scende, sopra Avio, realizzando con Beppe Vidali, 53 anni, e Fabio De Marchi, 27, uno stupendo itinerario fra gli strapiombi della val d´Adige. La nuova via ha stampo classico ed è ripetibile in cinque ore. Abbiamo chiesto all’accademico di raccontarci com’è nata questa splendida avventura. (di Paola Bosaro)