SAN BONIFACIO. NUOVI CONTRIBUTI PER LA BONIFICA DI CÀ LIONCELLO

Si avvicina l’ora della bonifica per la discarica di Cà Lioncello. Pochi giorni prima della fine del 2012 la giunta veneta, su proposta dell’assessore all’Ambiente Maurizio Conte, ha stanziato per la caratterizzazione ambientale dell’area contaminata di Cà Lioncello altri 50 mila euro, che vanno ad aggiungersi ai 167 mila già stanziati nel 2009 e nel 2010. «La legge finanziaria 2009», fa presente lo stesso Conte, «ha autorizzato la giunta regionale ad assegnare contributi a fondo perduto per la copertura degli oneri sostenuti dagli enti locali per le opere di progettazione e caratterizzazione previste dal decreto legislativo 152 del 2006. Per l’assegnazione dei contributi si è tenuto conto dei criteri di ammissibilità che avevamo definito con un provvedimento dello scorso luglio, oltre che delle eventuali situazioni di criticità ambientale evidenziate nel corso dell’istruttoria». «Le criticità che abbiamo ereditato nella frazione Villabella del nostro Comune sono da considerarsi veramente pesanti dal punto di vista ambientale», spiega l’assessore comunale all’Ambiente Umberto Peruffo.