Soave. Al palazzetto va in scena la “Festa delle Associazioni”

Sabato 21 dicembre, nel Palazzetto dello sport, si è tenuta l’annuale Festa delle Associazioni, organizzata da Vittorio Iannotta, assessore alle Associazioni e al Tempo libero, in collaborazione con la Pro Loco. Una serata da tutto esaurito, hanno partecipato più di 400 persone, interamente dedicata alle varie associazioni. Dopo la celebrazione della S.Messa, il presentatore Paolo Somaggio ha dato inizio allo show. I primi a rompere il ghiaccio sono stati il Coro Città di Soave e il Corpo Bandistico Mons. L. Aldrighetti, poi i ragazzi di Ever Art Dance si sono cimentati in un Valzer lento. Dopo l’esibizione canora di Caterina e il balletto di StudioDanza Academy, è stata la volta della Ginnastica Artistica Est Veronese e del Yama Kai Karate. Hanno concluso il primo tempo il Coro della Bastiola con “Mi, ti e Toni”, un balletto classico di Soave Dance Studio e il primo singolo di Alex Contro: “Non eri qui per me”. Nello stacco tra il primo e il secondo tempo, dopo i saluti del sindaco Lino Gambaretto, il Cav. Vittorio Iannotta ha premiato Luciano Tadiello, per gli oltre 40 anni dedicati ai ragazzi del settore giovanile del calcio, e quelle che potremmo definire le otto “associazioni dell’anno”. Il secondo tempo è iniziato all’insegna della danza, con la Zumba, il balletto dell’associazione Noi Voi e l’Oro e due esibizioni di Ever Art Dance. A questo punto della serata Don Luigi si è reso protagonista di una involontaria, divertentissima gag, perché ha lasciato la sala proprio nel momento in cui entrava in scena la conturbante, discinta ballerina “caraibica”. È stata poi la volta di Oana D.J. e di uno scatenato balletto pop-dance. Il secondo tempo si è chiuso in bellezza, letteralmente, con una sfilata di moda, scandita dal canto di Alexandra Balasin. Al buffet finale abbiamo avvicinato l’assessore Iannotta: «Per noi è una tradizione quella di festeggiare insieme alle associazioni la chiusura dell’anno. Colgo l’occasione per ringraziarle, a nome di tutta l’Amministrazione Comunale, per questa bellissima serata e per l’impegno che mettono sempre nelle loro attività, sono una grande risorsa per il paese». «Le associazioni di Soave sono tante, circa ottanta – ha aggiunto il presidente della Pro Loco, Demetrio Viviani – molte di queste hanno una lunga tradizione e sono fortemente radicate sul territorio. Certamente il paese non sarebbe lo stesso senza di loro».