Skip to main content

SOAVE. NUOVO LOOK PER L’INGRESSO DEL PAESE

Quando si arriva a Soave in questo periodo, si è un po’ disorientati perché la zona di Porta Verona, che conduce nel centro storico del paese, è tutta un cantiere per il progetto della nuova sistemazione viabilistica della zona che terminerà il prossimo anno. «È da molti anni che si discute di questo progetto» spiega il sindaco di Soave Lino Gambaretto. «Inizialmente avevamo pensato di realizzare un ovale al centro dove non c’erano variazioni viabilistiche, ma era abbellito l’ambiente quindi era data la preminenza alle auto e i pedoni dovevano stare nei limiti esterni. Qualche anno fa però abbiamo dato il compito a uno studio tecnico di avere un progetto sulla viabilità, chiamato B3, dall’ingresso di Soave, dopo il cavalcavia, fino ad arrivare all’ingresso del paese. L’intervento previsto nella zona di Porta Verona sposta il baricentro del sito e l’auto non ha più la prevalenza ma il pedone. Poiché era un progetto molto particolare e diverso da quello iniziale, abbiamo deciso di tenerlo in sospeso qualche anno per poterlo valutare al meglio e modificare certe situazioni».