Skip to main content

Tag: #noventavicentina #areaberica

Una via intitolata a Giorgio Almirante?

noventa-vicentina

Che l’attuale sindaco di Noventa Marcello Spigolon sia simpatizzante della Destra e che, soprattutto, abbia sempre dichiarato ai quattro venti la sua vicinanza al MSI di Giorgio Almirante a Noventa lo sanno tutti ad eccezione forse delle ultime generazioni. Che abbia espresso pertanto l’intenzione di intitolare una via del comune proprio al suo maestro politico Giorgio Almirante non dovrebbe sorprendere più di tanto i noventani che per ben due volte lo hanno voluto come primo cittadino a Palazzo Barbarigo. Non appena però si è venuti a sapere del testo di una delibera di Giunta del giugno scorso di intitolare una via al più importante esponente del post fascismo del dopo guerra (colpevole di aver collaborato ad una rivista a partire dal 1938 intitolata “La difesa della razza”) le prese di posizioni contrarie sono state innumerevoli: dall’Anpi all’Istrevi, da Enti Culturali ai partiti e movimenti di sinistra. Il tutto mentre nel corso dell’estate l’associazione partigiani del Veneto si è spaccata in due dopo che il prefetto di Vicenza ha consegnato una medaglia a Valentino Bortoloso, detto “Teppa” responsabile del massacro di 57 persone detenute nelle carceri di Schio in attesa di giudizio e sospettate di essere responsabili dell’uccisione di alcuni partigiani. Delitto per il quale “Teppa” è stato condannato all’ergastolo, poi tramutato in dieci anni di carcere. “ La medaglia della Liberazione” è stata prontamente ritirata dal ministro Pinotti, lasciando però uno strascico non ancora dimenticato. A più di settant’anni dalla fine della seconda guerra mondiale l’odio generato dalla guerra civile cova ancora sotto le ceneri….

La replica del Sindaco Spigolon

C osa ne pensa il sindaco di Noventa della richiesta da parte della associazioni partigiane ed ebree di recedere dall’intenzione di intitolare una via ad Almirante? «Non ci penso nemmeno», è stata la dura replica di Marcello Spigolon, un passato da dirigente del Msi e componente del direttivo regionale e provinciale di An e un presente di consigliere provinciale del Pdl. Spigolon, al suo secondo mandato consecutivo – nel 2014 è stato eletto con la civica “Per il buon governo” – invita gli oppositori a fare autocritica: «Si vadano a vedere la cinquantina di strade intitolate ad Almirante di altrettanti Comuni a guida Pd. Perché con quelli non parlano?». Parole che hanno contribuito ad inasprire il dibattito.

( segue su AREA3 n°68 – settembre 2016 )

di R.Boseggia e A.Pasi